Time to Time

Anti-Age, inizia ad amarti da giovane
23 Febbraio 2019
Curiamo il nostro Corpo
1 Marzo 2019

L’invecchiamento cutaneo è il progressivo rallentamento di tutte le funzioni cellulari.
Tutti gli organi e tutti i tessuti sono coinvolti nel processo di invecchiamento, solo la pelle, però, ti permette di capire che cosa sta realmente succedendo.
L’analisi della pelle è la chiave che ti permette di intraprendere il cammino verso trattamenti anti-età, fondamentale sceglierli insieme.
Ci sono dei segnali che potremmo considerare come delle vere e proprie spie di allarme: prima si interviene sul problema (inestetismo), prima si riesce a contrastare l’invecchiamento cutaneo e a rallentare un processo che non può essere evitato.

Le alterazioni che subisce la pelle possono essere influenzate da alcuni fattori che nel tempo possono essere le vere e proprie cause dell’invecchiamento cutaneo, come l’esposizione al sole senza protezione, lo smog, gli agenti atmosferici, il fumo e l’azione dei radicali liberi, che sono i peggiori da combattere quando si parla di un progressivo decadimento fisico e strutturale.

Sono tre i principali effetti di queste alterazioni:

1- LE MACCHIE: le macchie della pelle sono il risultato delle alterazioni funzionali dei melanociti, le cellule dell’epidermide impegnate nella produzione di melanina. Questa è legata al sistema di difesa della pelle, essa ha la capacità di assorbire, in parte, le radiazioni solari. Con l’avanzare dell’età la distribuzione di melanina diventa irregolare e si formano degli accumuli localizzati sulle zone della pelle che hanno uno spessore minore, cioè il dorso delle mani e il viso.

2- RILASSAMENTO CUTANEO: il derma è lo strato della pelle che ha la funzione di sostegno. E’ costituito da tessuto connettivo denso, fibre di collagene ed elastina. Con l’avanzare dell’età, lo spessore del derma si assottiglia, così la produzione di collagene, elastina e acido jaluronico si blocca e progressivamente si denota uno scollamento del tessuto connettivo più profondo. In poche parole la pelle inizia a “cadere” perchè priva di sostegno. Il rilassamento cutaneo è l’inestetismo più difficile da trattare.

3- LE RUGHE: la comparsa delle rughe non è strettamente legata all’invecchiamento della pelle, molto segni che sono presenti sul nostro viso possono essere causati da movimenti dei muscoli facciali legati alle nostre espressioni. La fronte e la zona perioculare sono le due zone interessate maggiormente alle rughe di espressione che possono comparire già intorno ai 25 anni.

Se noti che la Tua pelle sta perdendo elasticità e tono, significa che l’invecchiamento cutaneo è già in atto.

E’ bene iniziare a fare trattamenti viso anti-age per fermare l’invecchiamento e fare in modo che la propria pelle ritorni quella di un tempo.

Noi siamo specializzate in trattamenti viso e corpo anti-age!!!

Non esitare a contattarci, ti daremo tutte le informazioni che vorrai!

Call Now Button