Anti-Age, inizia ad amarti da giovane

Miele di Manuka
16 Febbraio 2019
Time to Time
26 Febbraio 2019

I fattori che influenzano la condizione della pelle possono essere sia genetici che causati da fattori esterni.
Nei fattori genetici possiamo ritrovare la predisposizione ad avere certi tipi di pelle o certe malattie, come la dermatite atopica, per esempio. L’invecchiamento precoce invece è caratterizzato da una ridotta capacità delle cellule di rigenerarsi e rinnovarsi, una ridotta secrezione delle ghiandole sudoripare, un ispessimento del tessuto connettivo con ridotta capacità di trattenere l’acqua o una degenerazione delle fibre elastiche.
I fattori esterni, esogeni, sono soprattutto di carattere ambientale, come: una esposizione ai raggi UV, al fumo, all’alcol, l’esposizione  a sostanze aggressive come gli alcali, alle temperature, all’umidità, allo smog.

I raggi UV, l’inquinamento, i farmaci, alcuni cibi e i disturbi del metabolismo dovuti a un’alimentazione errata possono provocare la formazione di radicali liberi molto aggressivi in grado di danneggiare le strutture interne e le membrane cellulari.
Anche la continua esposizione al sole o alle lampade abbronzanti senza l’utilizzo di una protezione può essere causa, nel corso degli anni, a un invecchiamento precoce della pelle.

E’ fondamentale iniziare già in giovane età a trattare bene e prendersi cura della propria pelle, cercando sempre di utilizzare prodotti detergenti o idratanti a pH neutro, struccarsi prima di andare a dormire e mettersi sia alla mattina che alla sera una buona crema o un siero (alla sera).

Un altro fattore fondamentale da tenere a mente è quello di avere una giusta ed equilibrata dieta. Con questo non vuol dire eliminare dei cibi ma, cercare quantomeno, di nutrirsi giornalmente con cibi genuini.

Per tutelare la pelle dall’invecchiamento precoce è bene cercare di evitare cibi che possono essere pro infiammatori, ad alto indice glicemico o ad alto contenuto di grassi saturi. Un esempio di queste tipologie di cibo possono essere: pane bianco, cibi fritti, caramelle, cibi fritti, gelati, succhi di frutta, salse, formaggi, zucchero bianco, merendine e brioches confezionate.
Sarebbe ottimale preferire cibi ricchi di fibre, cereali, frutta e verdura, frutta secca, proteine e cibi ricchi di grassi san come il salmone e l’avocado.

Prendersi cura della propria pelle ora. Non domani. Il domani ti ringrazierà!

 

Call Now Button